LuxStyle.it - Tutto il piacere del lusso
Il portale del lusso
MODA - Moda e Sfilate

Milano Fashion Week seconda giornata

Scervino e Alberta Ferretti nella seconda giornata di Milano Moda Donna

Condividi su:   
CHIUSA LA SECONDA GIORNATA DELLA MILANO FASHION WEEK

Si è conclusa ieri sera anche la seconda giornata della Milano Fashion Week per la Moda Donna collezione Autunno-Inverno 2012-2013. Tra gli stilisti che hanno sfilato in passerella il giorno 23 febbraio 2012  Max Mara, Bluegirl, Alberta Ferretti, Fendi, Ermanno Scervino, Krizia e, a conclusione giornata la tanto attesa Prada. Vediamo uno per uno quali le idee che detteranno la moda del prossimo Autunno-Inverno 2012-2013.

MAX MARA ALLA MILANO FASHION WEEK

Max Mara ha presentato la nuova collezione puntando sulla tendenza del momento: la passione per gli anni ´20. Le linee sono pulite e i tagli decisi. Il monocolore è come sempre sobrio senza eccessi di sfumature eccentriche. Il minimalismo si sente anche su questa passerella. Nei confronti del periodo di crisi urge austerità. Ma la donna Max Mara non può tralasciare la classe. Le linee dritte e semplici lanciano la silhouette soprattutto se accompagnati da tacchi da capogiro. Gli abiti scivolano lungo il corpo mentre i completi giacca pantalone seguono il filone “basic but chic” con al massimo un po´ di “movimento” dato dalle righe. L´ispirazione per Max Mara è a tempi in cui vigeva la regola dell´austerità così anche i suoi iconici cappotti vengono trasformati di conseguenza.




BLUEGIRL ALLA MILANO FASHION WEEK

Per Blugirl il prossimo autunno-inverno sarà all´insegna del colore e della vivacità. Le pellicce inseguono il look total white, ma sono presenti anche nella versione colorata così come i cappotti e le calze. Il rosa, il turchese, il rosso, il blu cobalto e molti altri colori si susseguono lungo tutta la sfilata. Non mancano però anche i look total-black. Le temperature più difficili vengono sfidate con un occhio sempre molto attento alla femminilità. Presenti in passerella nuovi abbinamenti che rendono in marchio sempre innovativo. I cappelli e i paraorecchie fanno divertire le giovani donne target del marchio. In questo caso il mood non è l´austerità. La crisi si affronta con ottimismo. 




ALBERTA FERRETTI ALLA MILANO FASHION WEEK

Ha grinta la donna Alberta Ferretti. I colori in passerella sono decisamente intensi e i tagli moderni. Una collezione che provoca e stupisce. Il Nero torna a vincere sia negli abiti da giorno che per la sera. La donna Ferretti ha grinta di giorno e seduce di sera. L´immagine resta sempre elegante e grida alla donna di questi ultimi anni, sempre più dinamica e indipendente.



FENDI ALLA MILANO FASHION WEEK 
 
 
Tinte scure ma molto lontane da accostamenti classici in passerella per Fendi. Spopola ancora anche il verde nella sfumatura foresta insieme ai blu e ai rossi scuri. Linee molto geometriche accese ogni tanto da spruzzate di giallo e di bianco. Nessun riferimento ai tempi passati per Fendi. La visione è decisamente futuristica anche nei giochi di tessuto: cashmere doppiato di pelle, georgette e micro-plissé in lamé, pizzo e zibellino e infine il lusso del coccodrillo. La borsa FFXL è la regina incontrastata della collezione.



ERMANNO SCERVINO ALLA MILANO FASHION WEEK 
 

Ermanno Scervino si ispira a mondi totalmente diversi: l´inghilterra dell´Hempshire con il suo mondo equestre e la nostra Venezia del 700. Il punto vita rappresenta l´elemento principe dell´intera collezione mentre i colori sono: Cammello, marrone, nero, i verdi, nudo e blu notte. Non teme il freddo la donna di Scervino con tanto Macramé accoppiato al crespo disegno macro peid de poule o anche al feltro in giacche e cappotti. I bustier si abbinano a gonne che fasciano la silhoutte fino al ginocchio. I parka sono in maglia mentre il tessuto delle uniformi viene reinterpretato con forme sartoriali per tradurre lo stile militare in un mood da passerella fashion. La pelliccia è animalier in stampa leopardo. Per la sera velluto unito a strati di organza per dei min dress bustier. Gli abiti lunghi sono in pizzo trasparente o di pizzo/paillettes. Esaltati anche gli accessori, dai Bijoux in oro e palladio ai Calf-boots in pelle stretch. Le decoltè, i sandali e le zeppe sono realizzate in velluto mentre stivali e borse in laminato e macramé. Sfila una reinterpretazione della borsa Faubourg.




Kristina Ti ALLA MILANO FASHION WEEK

Kristina Ti decide quali saranno i must della prossima stagione e li propone in passerella interpretandoli in modo nuovo. Bluse, pants in jersey stampato, top di lana cotta e pellicciotti. Gli stivali per il prossimo inverno sono dopo sci molto femminili.
Kristina Ti si sbizzarrisce con i tessuti : sete stampate, sete decorate e laminate sfilato uno dopo l´altro. Bellissimo il blu ottanio. Tutta la collezione è illuminatoa da una pioggia di oro su fili e catene.



KRIZIA ALLA MILANO FASHION WEEK

La colonna sonora per la sfilata di Krizia un tributo alla memoria della grande Whitney Houston, grande fan di Krizia.  La stilista gioca sulla silhouette allungando sia cappotti che abiti per la sera resi preziosi da seta e laminato. I suoi colori : ruggine, tangerine, rame, caffè, cioccolato, senape, blu indigo, oro, nero e panna. Spacchi che lasciano intravedere la gamba fin su in alto ad ogni movimento lungo la passerella.
Grinta nei bustini in pelle e spalle rese importanti per esaltare le linee troppo asciutte. Le impunture a contrasto danno spessore ai capi scolpendoli. Sfilano pantaloni con il cavallo cavallo basso ma anche jeans neri lucidi, aderentissimi. 



PRADA ALLA MILANO FASHION WEEK

Prada chiude questa seconda giornata della milano fashion week sconvolgendo e stupendo pubblico e stampa. A sfilare non è una donna bon ton come per la collezione ora nei negozi per la primavera estate. Questa volta sfila una donna insetto. Sia negli abiti che nel make-up delle modelle ritroviamo questo voler accentuare le geometrie. Abiti e cappotti rimandano, nelle silhoutte, agli anni ´60. Forme sempre minimali con colori che richiamano quelli delle colture: marrone, melanzana, senape, arancio. Gli occhiali hanno lenti dark. Il comun denominatore della sfilata: il nero.

Vuoi rimanere sempre in contatto e informato su notizie di questo tipo ?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Leggi anche:


Newsletter
Iscriviti per rimanere aggiornato su moda, shopping, tendenze, viaggi e molto altro.
 
LuxStyle.it - Tutto il piacere del lusso - Iscriviti alla nostra newsletter!
Home page | Archivio articoli | Chi siamo | Newsletter | Contatti | Pubblicità | Sitemap | Privacy | RSS
Copyright © 2019 Webbdone Srl. www.webbdone.com
Sede operativa: Via Secondo Cremonesi 4 - 26900 Lodi (LO)
P.IVA 06692450965. R.E.A. LO - 1464904       [cookie policy]